CNA Reggio Emilia

Seguici su: Seguici su Facebook    Youtube  

venerdì
24 ottobre
Home Notizie Unioni e raggruppamenti CNA Benessere e sanità CNA Impresa Sensibile torna alla fiera di Bibbiano con l'iniziativa benefica

CNA Impresa Sensibile torna alla fiera di Bibbiano con l'iniziativa benefica

E-mail Stampa PDF

Nel 2010 sono stati raccolti 6.700euro ripartiti tra Scuola d'Infanzia di Barco, Protezione Civile e valorizzazione del volontariato

Domenica 18 settembre, dalle 9 alle 19, CNA Impresa Sensibile offrirà un'opportunità in più a tutti i visitatori della Fiera "Bibbiano Produce". L'iniziativa "Look&Solidarietà" porterà tra gli stand un angolo fashion dove, a offerta libera, ci si potrà accomodare per rifarsi trucco e parrucco affidandosi alle mani esperte di acconciatori ed estetisti di Bibbiano.

I veterani del look, in collaborazione con una sessantina di sponsor e aziende sensibili associate a CNA Val d'Enza, devolveranno poi tutto il ricavato dell'iniziativa a favore delle nuove generazioni. I fondi raccolti durante una manifestazione che coniuga professionalità e solidarietà, andranno infatti a sostenere i progetti per la Scuola Media Statale di Bibbiano per un nuovo laboratorio linguistico e borse di studio per valorizzare il volontariato.

"Domenica si rinnova il felice connubio tra bellezza e beneficenza, lo specchio di un territorio sensibile e attento in cui CNA vuole giocare un ruolo attivo - commenta Giancarlo Mammi, presidente di CNA Area Val d'Enza - è soltanto mettendo in rete le forze che si possono raggiungere risultati importanti da reinvestire poi nel territorio stesso, una lezione sempre valida ma ancora più importante in un momento di crisi".

Ancora una volta quindi "Bibbiano Produce", fiera a carattere commerciale, grazie alla sensibilità di professionisti e numerosi sponsor targati CNA, diventa un appuntamento votato alla solidarietà, all'impegno sociale e alla ricerca di una maggiore sensibilità e qualità per il territorio. Il bilancio dello scorso anno parla chiaro: in una sola giornata sono stati raccolti 6.700 euro, di cui mille donati da una famiglia di Reggio e i restanti 5.700 divisi tra offerte e sponsorizzazioni delle ditte.

L'incasso totale è stato ripartito tra la Scuola dell'Infanzia Statale di Barco per finanziare le attrezzature informatiche per la didattica, la Protezione Civile Val d'Enza per l'acquisto di dispositivi di protezione individuali dei volontari di Bibbiano e della Val d'Enza e tre borse di studio per valorizzare il volontariato presso gli studenti dell'Istituto Silvio D'Arzo.

AddThis Social Bookmark Button