Thursday, March 12, 2020
Emergenza coronavirus: ulteriori misure restrittive con il DPCM 11 marzo 2020

Nella serata di ieri il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte ha annunciato e poi emanato un nuovo Decreto con misure ulteriormente restrittive “anti contagio” valide sull'intero territorio nazionale per l’emergenza Corona Virus dal 12 marzo al 25 marzo 2020

Tra le nuove restrizioni, disposta la chiusura di: 

  • attività commerciali al dettaglio;
  • i mercati (fatta eccezione per le attività dirette alla sola vendita di generi alimentari)
  • attività di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie), ad esclusione delle mense e del catering continuativo su base contrattuale, che garantiscono la distanza di sicurezza interpersonale di un metro
  • attività inerenti i servizi alla persona (tra cui parrucchieri, barbieri, estetisti) 

Restano aperti, garantendo la distanza interpersonale di un metro: 

  • attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità
  • edicole
  • tabaccai
  • farmacie e parafarmacie 
  • la sola ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie sia nel confezionamento che nel trasporto
  • esercizi di somministrazione di alimenti e bevande posti nelle aree di servizio e rifornimenti carburante e all'interno delle stazioni ferroviarie, aeroportuali, lacustri e negli ospedali
  • servizi bancari, finanziari e assicurativi 
  • attività del settore agricolo, zootecnico di trasformazione agroalimentare 

Leggi il testo integrale del nuovo Decreto.