Thursday, November 12, 2020
L'Emilia Romagna resta gialla ma arrivano nuove restrizioni dal 14 novembre 2020

L’andamento dei contagi da COVID-19 ha portato il presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini ad emettere, assieme ai presidenti delle regioni Veneto e Friuli Venezia Giulia e con l’accordo del Ministro per la Salute, Roberto Speranza, una nuova ordinanza che non cambia il colore dello stato d’allerta sul nostro territorio regionale ma che, di fatto, aggiunge ulteriori limitazioni ad alcune attività, dal 14 novembre al 3 dicembre 2020.

Provvedimenti ulteriormente restrittivi, che si aggiungono a quelli nazionali già in vigore sulla base dell’ultimo DPCM del Governo e previsti per le aree in fascia gialla come la nostra, che hanno l’obiettivo di frenare la diffusione del contagio, a tutela della salute pubblica e per garantire la piena operatività delle strutture sanitarie regionali.

Il testo definitivo dell’Ordinanza non è ancora stato pubblicato ma per approfondire le principali misure che entreranno in vigore sabato prossimo, potete cliccare qui.