Monday, October 19, 2020
DPCM 18 ottobre 2020: le principali novità per ristorazione e movida

Stanotte è stato deciso dal Governo il nuovo DPCM che introduce alcune restrizioni ulteriori al Decreto del 13 ottobre, per far fronte all’aumento dei contagi da COVID-19.
Cliccando qui trovate il testo del nuovo Decreto, che rimarrà in vigore sino al 13 novembre 2020, e il suo allegato.
 
Le principali novità contenute in questo nuovo DPCM, riguardano al momento gli esercizi commerciali di ristorazione a cui vengono imposti alcuni obblighi ulteriori. In Emilia Romagna le misure sono già operative, recepite anche da un’ordinanza regionale che trovate cliccando qui. Per le palestre e le piscine è stata decisa una settimana di tempo per la piena applicazione dei protocolli, prima di ricorrere ad eventuali chiusure. 

In linea con le nuove norme, abbiamo cercato di renderci utili a bar, pub e ristoranti, confezionando una grafica del cartello obbligatorio, previsto dal nuovo DPCM, sul numero massimo di persone che possono stare contemporaneamente nel locale, clicca qui per scaricarlo.
 
Viene, inoltre, data la facoltà ai sindaci di chiudere strade e piazze che riterranno particolarmente a rischio contagio, a partire dalle ore 21. C’è quindi da attendersi novità a breve anche sul territorio provinciale e sarà nostra cura informarvi tempestivamente. 

CNA apprezza lo sforzo messo in campo dal Governo per coniugare la tutela della salute con la sopravvivenza delle imprese, ma chiede azioni più incisive in materia di trasporto pubblico che resta un nodo irrisolto, nonostante le soluzioni che l’Associazione ha avanzato a gran voce. Per approfondire la presa di posizione del segretario nazionale CNA, clicca qui
 
Sempre a livello nazionale, CNA ha rivolto una richiesta decisa al governo, in merito al superbonus 110% che va prolungato per essere davvero utile. 
 
Infine, la formazione con Ecipar Reggio Emilia non si ferma; tra i prossimi corsi in partenza segnaliamo:

  • La lappatura dei fori, rivolto agli addetti e ai responsabili della produzione o del controllo qualità, e agli operatori del reparto “Lappatura”
  • General English, per chi non ha mai studiato Inglese o vuole rinfrescare alcune nozioni già acquisite.