Thursday, December 5, 2019
Commercio e somministrazione di cibo e bevande. Arriva il bando regionale
La Regione Emilia-Romagna con il presente bando intende favorire e promuovere la riqualificazione e la valorizzazione delle attività commerciali e di pubblico esercizio presenti nel proprio territorio, in considerazione dell'importanza che tali attività rivestono nel preservare il senso di comunità e il normale svolgimento delle condizioni di vita sociali ed economiche dei centri abitati, nonché del ruolo come fattore determinante per l'occupazione e per l'attrattività dell'offerta turistica. 

Possono fare domanda le imprese che, al momento della domanda, esercitano un'attività, anche stagionale di:
  • commercio al dettaglio
  • pubblico esercizio di somministrazione di alimenti e/o bevande 
I progetti finanziabili devono riguardare:

- riqualificazione,ristrutturazione e/o ampliamento delle strutture nelle quali si svolge l'attività e le relative pertinenze 

- interventi per l'offerta di nuovi prodotti e/o servizi alla clientela e/o per il loro miglioramento, anche tramite l'introduzione di tecnologie informatiche (quali ad esempio: sistemi di cassa evoluti e Mobile POS, totem e touchpoint, sviluppo di canali digitali, di app e mobile site, etc.)

L'importo minimo finanziabile è di Euro 15.000. I progetti dovranno essere avviati dopo la data di presentazione della domanda di contributo e conclusi entro il 31/12/2020.
 
Il contributo regionale sarà concesso a fondo perduto, in regime de minimis, nella misura del 40% elevabile, per casi specifici, al 55% delle spese ammissibili e comunque non può superare il valore di 30.000. 

La domanda di contributo deve essere presentata tramite procedura informatica a partire dalle ore 10 del 18 febbraio 2020 fino alle ore 12 del 18 marzo 2020, salvo chiusura anticipata per esaurimento delle risorse. 

Per maggiori informazioni rivolgersi a: Daniela Fent, [email protected] - tel. 0522/356614